Da “Mine Event” a “Consegna a Casa Roma”: convertire un’idea imprenditoriale ai tempi della pandemia. Intervista a Elisa Sessa

Elisa Sessa durante la quarantena si è data un gran da fare. Il settore degli eventi su cui il suo progetto era incentrato ha subito una terribile contrazione a causa della pandemia. Grazie a quello che ha appreso a Los Angeles presso M-Accelerator ha riconvertito la sua attività in consegnaacasaroma.it, un catalogo di negozi che effettuano delivery nei municipi di Roma XIII, XIV e XV. Lazio Innova (Fase 2) la sta continuando a supportare attraverso la didattica di formazione aziendale e di promozione della sua attività. Di seguito la sua intervista e la testimonianza degli esercenti di ‘ConsegnaaCasaRoma’…


  • Ciao Elisa, quando ci siamo sentiti per questa intervista ho pensato subito che la tua fosse una buona idea, non solo per la piattaforma in sé consegnaacasaroma.it ma perché restituisce un senso di comunità e di solidarietà tra piccole realtà di quartiere, com’è nata l’idea?

Io vivo in un quartiere che ancora porta il nome di borgata e, forse più di altre parti di Roma, la gente è molto legata al negozio di fiducia vicino casa. Quindi vedevo che su Facebook molti cercavano informazioni sui negozi di fiducia. Ho pensato di fare qualcosa di utile sia per i commercianti che per i cittadini creando una piattaforma unica in cui la ricerca risultasse più facile.

Inizialmente la mia idea imprenditoriale era quella di creare una piattaforma per organizzare eventi privati, che prende il nome di Mine event. Ho iniziato con questa attività ad inizio fase 2 presso il coworking di Lazio Innova. Nel lockdown chiaramente il campo di eventi è andato in stand by, e anche io mi sono messa in stand by non aveva senso promuovere ad esempio un compleanno tra un anno. Ho pensato di rendermi utile per la comunità attraverso questa piattaforma, anche per non stare con le mani in mano.


  • Che tipo di supporto ti sta dando Lazio Innova in questo periodo?

Lazio Innova fa attività di mentoring quindi ci ha seguiti per i nostri progetti attraverso corsi, adesso in webinar. Io con loro ho seguito un corso che si chiama Product Lab che era un corso di accompagnamento al mercato. Adesso stiamo continuando a fare questa attività online, facciamo alcune sessioni di videocall per continuare il concept di Lazio Innova ovvero lo sharing di skills.


  • Tra poco ascolteremo qualche contributo dei negozianti che hanno usufruito della piattaforma e hanno tratto dei benefici. Che risultati sta ottenendo in questa fase 2 dell’emergenza sanitaria e quali pensi possano essere gli sviluppi della piattaforma in futuro?

Quando ho iniziato ho pensato che sarebbe stata una cosa localizzata. In realtà sta prendendo molto piede, tant’è che abbiamo fatto anche altre interviste, ci hanno chiamato anche in tv, alcune istituzioni si sono interessate. Credo che la cosa andrà avanti ancora per un po’ e stiamo attivando diverse iniziative. Grazie all’appoggio dei commercianti attiveremo la settimana prossima un’iniziativa di solidarietà. Faremo della box da distribuire a chi ne ha necessità, miriamo ad aiutare non solo i cittadini e i negozianti ma anche quella terza parte che adesso sta un po’ più in difficoltà rispetto ad altri.


XIII, XIV e buona parte del XV.


Gelateria Artiginale Marfj: “L’emergenza del coronavirus ha cambiato enormemente la nostra realtà. Se prima eravate voi a raggiungere il nostro punto vendita, per la prevenzione e nel rispetto delle norme, abbiamo iniziato ad arrivare noi da voi attraverso il servizio di gelato a domicilio. Partecipiamo all’iniziativa di delivery ‘ConsegnaaCasaRoma’ creata e coordinata da Elisa Sessa. Siamo felici di aver portato un po’ di spensieratezza nelle vostre case, di aver consegnato per voi il nostro gelato a sorpresa, o di aver scritto i vostri biglietti di auguri. I vostri ‘grazie’ non supereranno mai i nostri. Quando l’emergenza sarà finita non vediamo l’ora di potervi accogliervi tutti qui in negozio.

Cellmaniak – Assistenza tecnica smartphone, tablet e pc: “In questo periodo di restrizioni la nostra categoria è rientrata nelle tipologie essenziali. Tanti hanno potuto adottare lo smart working e i ragazzi continuano a studiare tramite pc, smartphone e tablet. In questo momento di difficoltà per tutti e per le imprese in ginocchio, un grosso aiuto è arrivato grazie al servizio online, ‘ConsegnaaCasaRoma’ che ci ha permesso di avere più visibilità e di raggiungere una quantità di clienti sicuramente maggiore. Cellmaniak ringrazia tutti i clienti che ci hanno scelto e continuano a darci fiducia. Confidando che presto tutto ritorni alla normalità e che tutti noi ci sentiremo più liberi. Un grosso in bocca al lupo a tutti, a presto.”

Gelateria Artigianale La Corona: “La nostra è un’attività volta alla qualità alla ricerca del prodotto. Facciamo delivery già da tre anni, abbiamo conosciuto ‘ConsegnaaCasaRoma’ il 7 aprile tramite Facebook e il 9 siamo stati inseriti sul sito internet. I risultati sono stati veramente positivi e inaspettati fintanto che abbiamo avuto addirittura un incremento del nostro fatturato rispetto ad aprile dell’anno passato. Siamo arrivati ad avere una media di circa 50 consegne al giorno con picchi anche di 130 ordini giornalieri. Dobbiamo prepararci alla ripartenza in maniera consapevole e dobbiamo stare molto attenti perché l’Italia non può permettersi una nuova chiusura totale, ciao a tutti.”