Fondo Futuro, prorogata la nuova edizione

Prorogata la data di scadenza della nuova edizione del Fondo Futuro 2014/2020. Un’opportunità per le microimprese, inclusi i titolari di partita IVA, che si trovano in situazioni di difficoltà di accesso ai canali tradizionali del credito.

Attraverso la concessione di finanziamenti a tasso agevolato la Regione, oltre a sostenere la regolarizzazione del mercato del lavoro e lo spirito imprenditoriale, aumenta l’efficienza e la qualità delle imprese, migliora l’accesso delle donne all’occupazione e riduce le disparità di genere.

Fondo Futuro finanzia al tasso agevolato dell’1% le imprese che hanno difficoltà di accesso al credito, con prestiti fino a un massimo di 25 mila euro per 84 mesi.
Negli ultimi tre anni Fondo Futuro ha finanziato 2.057 tra imprese, startup, ditte individuali, società cooperative, titolari di partita IVA e liberi professionisti in tutto il Lazio, per progetti che spaziano in ogni settore produttivo: alberghi, bed & breakfast, negozi, botteghe artigiane, bar, ristoranti, impianti sportivi, laboratori, atelier, servizi alla persona, studi medici, residenze sanitarie, imprese edili, manifatturiere, di installazione e montaggio, logistica, trasporti e tantissime altre attività al servizio del territorio.

Per il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti“quello di Fondo Futuro è un modello vincente da estendere anche a livello nazionale. Questo programma di microcredito ci rende particolarmente orgogliosi, anche perché espressione del modo corretto in cui le istituzioni devono porsi nei confronti dei cittadini e del modo in cui utilizzare rapidamente e con profitto le risorse europee” mentre l’assessore Claudio Di Berardino ha sottolineato come il bando non sia “solo un intervento economico ma un’operazione sociale e che contribuisce a fare del Lazio una regione dove sono garantiti diritti, pari opportunità e inclusione. La nuova finestra, migliorata in alcuni passaggi burocratici grazie ai riscontri dei beneficiari delle passate edizioni, offre una reale opportunità di lavoro e sostiene le persone nella realizzazione dei loro progetti. In futuro continueremo su questa strada con rinnovate proposte e nuove risorse”.

la nuova data di scadenza per la presentazione dei progetti è il 30 ottobre, tutte le informazioni su lazioinnova.it e qui